Disbanded giovani creativi di tutta Italia, provate questo prima di arrendervi.

Questa è una delle poche cose buone ed efficaci che potete fare per dimostrare la vostra creatività a un settore che non sembra esserne molto interessato. Una competizione che vi porta direttamente a gareggiare a Cannes, insieme ai vincitori degli altri paesi, un po’ come succede nella Champions League. I Giovani Leoni di quest’anno (grazie a un’iniziativa del saggio nuovo consiglio ADCI) diventano una gara da consumarsi in 24 o 48 ore, per la prima volta su un brief uguale per tutti. Ti iscrivi online, prendi il brief, ti scegli il partner con cui partecipare (va bene anche il creativo di un’altra agenzia) e consegni tutto in un giorno. I migliori di ogni categoria vengono spediti a giugno alla prova finale di Cannes. Qui il regolamento. Inutile dire che vincere gli Young Lions di Cannes è qualcosa che vale molto più di un diploma, o di non saprei quale attestato che si possa ricevere a inizio carriera. (Tra i 30 giurati che decideranno i vincitori, figura tra l’altro anche il robot di plastilina che redige questo blog.)

Elvis has left the building.

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s