Uomini che usano i binocoli.

In queste ore di continui riferimenti al Titanic (dove si paragonano una nave con le strumentazioni di 100 fa che incontra un iceberg nella nebbia Vs. una moderna nave che centra uno scoglio del Giglio in una serata di luna piena), vale la pena tirare di nuovo fuori la storia del vero responsabile dell’antico naufragio. Dunque il tizio si chiama David Blair (non quello della foto che invece è il capitano del Concordia in posa per i fotografi mentre fa finta di usare il binocolo) ed era un vice ufficiale che pochi giorni prima aveva portato il Titanic da Belfast a Southampton, da dove sarebbe partita. Egli custodiva la chiave della valigia in cui era riposto il binocolo per l’ avvistamento degli iceberg ma, sostituito all’ultimo momento, le tenne con sé per un’imperdonabile distrazione. A quanto riferirono alcuni marinai superstiti, la chiave venne drammaticamente cercata invano in quegli ultimi momenti fatali. Primo risvolto Disbanded: che un binocolo debba essere custodito a chiave in una valigia, e che ce ne sia solo uno a bordo. Cose che accadevano cento anni fa; oggi a bordo ne abbiamo tanti, come si vede dalla foto. Utili, no? Secondo risvolto Disbanded: le chiavi sono poi state battute all’asta per 100.000 euro. Significa che qualcuno le ha amorevolmente conservate per tutti questi anni. E a me piace immaginare questa famiglia Disbanded, con le chiavi di nonno David in una teca sopra al pianoforte, e il nipotino che chiede: “nonna, mi racconti di nuovo la storia delle chiavi e della valigetta?”, e la nonna che, con una spinta di polpastrello, infila il DVD di Titanic. Ma siccome qualcuno, davanti a questa nuova tragedia della cialtroneria al Giglio, ha parlato di “nave sfortunata” fin dal momento del varo, io correggerò il tiro avvertendo che la sfortuna non c’entra nulla. Tanto che, se devo usare un riferimento cinematografico pertinente, non citerò il Titanic, ma questo film
Elvis has left the building.
Advertisements

2 comments

  1. Qui c'è il varo della Costa Concordia. Il tipo che lo caricò a sui tempo su youtube l'ha intitolato 'Varo sfortunato'.
    Da notare i commenti dei presenti, Cassandre portuali.

  2. – Comandante dobbiamo fare la foto per il catalogo
    – Ma nun me va, so' stanco
    – Un minuto solo, gli ufficiali sono già pronti
    – Vabbuo', ma io mi appoggio perché proprio oggi una spossatezza mi sento…

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s