Franz Reichelt, il sarto volante.

Considerato uno dei pionieri del paradcadute, Franz Reichelt morì il 4 febbraio del 1912 indossando il suo abito da pipistrello gettandosi dal primo livello della Torre Eiffel. Mi lascia perplesso il fatto che la sua morte venga definita “accidentale”. Avrebbe dovuto usare un pupazzo per il suo esperimento, ma alla fine volle tentarlo di persona. Di questa drammatica (ma anche un po’ Disbanded) death, esiste documentazione filmata qui, a metà pagina circa. Le immagini d’epoca un po’ velocizzate danno un involontario effetto comico a tutta la sequenza.

Elvis has left the building.

Advertisements

5 comments

  1. chissà se ha profferito, prima di spiccare il salto e alla stregua di Yang Liwei (primo astronauta con gli occhi a mandorla) la frase (entrata nella storia, almeno cinese) “sono pronto per il volo”.

  2. Questa gli sarebbe stata utile.

    « Questa è la storia di un uomo che cade da un palazzo di cinquanta piani. Mano a mano che cadendo passa da un piano all'altro, il tizio per farsi coraggio si ripete: “Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene.” Il problema non è la caduta, ma l'atterraggio. »

    (Hubert)

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s