Un blog del 1968, su carta.

Il World Earth Catalogue era una pubblicazione di controcultura americana di assoluto culto, che ebbe un vita piuttosto breve ma intensa: fu creata e portata avanti da Stewart Brand tra il 1968 e il 1972. In piena era Hippie parlava di tutto ciò che potesse migliorare l’esistenza degli individui. Il fine ultimo del Catalogo (molto “eco”, già allora) era quello di fornire la formazione e l’accesso ai materiali cosicché un lettore avrebbe potuto trovare la propria ispirazione, modellare il proprio ambiente e riportare la sua avventura, condividendola con chiunque fosse interessato. Una specie di WWW su carta, o meglio ancora un vero e proprio blog, con i commenti e le osservazioni scolpite con l’inchiostro. Lo stesso Steve Jobs, nel celebre, bellissimo, discorso ai laureati di Stanford, la cita come un Google in pectore. Ed è lì che pronuncia la famosa frase “stay hungry, stay foolish”, prendendola di sana pianta dalla filosofia del catalogo. (Quindi non si è inventato niente Steve? Bè, non proprio). In questo interessante articolo, qualche spunto di riflessione in più, compresa la semplicissima constatazione che le “lettere al giornale” sono come i commenti ai post.

Elvis has left the building.

Advertisements

3 comments

  1. io “celo” il mio blog su carta. tengo da sempre un diario annuale scritto a mano, corredato di foto, scontrini del cinema, bollettini medici ottimisti, fiori secchi, articoli del giornale. mi da la sensazione di valore, di sopravvivenza, di futuro – di qualcosa che resta e che nessuno può copiare e far sembrare suo. Lo lascerò a mio figlio che ne farà quel che crede meglio.

    love, mod

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s