"E’ evidente".

Ieri – per motivi radiofonici – ero in cerca delle ultime parole di persone celebri in punto di morte, e mi sono imbattuto in quelle di JFK, che furono: “E’ evidente”. Non appagato da questa laconica realtà, ho cercato ulteriori indizi. Ed è uscita fuori la frase completa. Giudicate voi se, pur nella drammaticità dell’evento, non sia tutto molto Disbanded: mentre l’auto presidenziale sfila per le vie di Dallas, la moglie del Governatore del Texas si gira verso di lui e gli dice: “Presidente, non si può certo dire che questa città non la ami”.
Il resto è un attimo.

Altre Disbanded last words:
“I should never have switched from Scotch to Martinis.”
Humphrey Bogart

“I knew it. I knew it. Born in a hotel room – and God damn it – died in a hotel room”.
Eugene O’Neill

“Don’t let it end like this. Tell them I said something.”
Pancho Villa

Elvis has left the building. (“Don’t fall asleep in the bathroom” “Okay, I won’t)

Advertisements

18 comments

  1. Wow. Grande.

    Dopo l’aneddoto di JFK, il detto <>“le ultime parole famose”<> ha ancora più senso.

    G.

  2. “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?”

    “Veramente sto venendo a prenderti.”

    G.C. and the Boss.

  3. Mi correggo, suona meglio così:

    “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?”

    “Dammi cinque minuti e arrivo.”

    G.C. and the Boss.

  4. mi domando:
    cosa c’è di cosi bello nelle ultime parole di un moribondo?
    si da tanta importanza a quel che dice perchè persona famosa oppure perchè sta morendo?! forse si pensa che una persona in punto di morte è portata a dire delle grandi verità o saggezze o bon mot?

    …e ancora, quando sarà il mio momento spero di non averne l’occasione – quella dell’ultima parola.
    😉 lo spero davvero!

  5. Se ti domandi, risponditi.

    Modesty scusa, niente di personale, è che oggi ho tempo da perdere e mi piace la battuta.

    Sarà una risata che vi seppellirà.
    Ho sempre adorato questa frase.

  6. Ted ora che ci penso era un bel titolo per il post, no?

    Se me lo passi vado in giro a vantarmene con gli amici.

  7. …c’è pure quella, vagamente antisemita e zero o per nulla politically correct…attribuita al decano di una famiglia di commercianti giudei…che vedendoli tutti riuniti al proprio capezzale…esalò…”ma li mortacci vostra…al negozio chi ce stà ?”…

    ps. e con questa mi son guadagnato d’esser bannato a vita da codesto spettabile blogghese.

  8. C’è sete di sapere ma non me le bevo tutte. (ricordi discorsi in foschie discordi discorsi in corsie)

  9. trovo più sconcertanti, o meglio disbanded, le parole della moglie del governatore del texas piuttosto che quelle del povero JFK_f

  10. spulciando su wikiquote:

    “Die, my dear? Why, that’s the last thing I’ll do!”
    Groucho Marx

    “Go on, get out! Last words are for fools who haven’t said enough!”
    Karl Marx

    l’elemento disbanded è che le last words di Karl involontariamente risultano più divertenti di quelle di Groucho 😀

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s