Ma la matita resta sempre lì dove era quando hai iniziato.

Le cosiddette evoluzioni della carriera, spiegate molto bene qui con tanto di merchandising, qualora vogliate fare colazione con una tazza raffigurante una scimmietta che va a passeggio con una matita conficcata nell’ano. (Thanks Pas)

Elvis has left the building.

Advertisements

9 comments

  1. C’entra poco col post (se non per il fatto che l’immagine dà per scontato che da copy jr a creative director si usi Word come strumento professionale principe), però in 25 anni di uso del computer, ancora non capisco come abbia fatto Word ad avere il successo che ha avuto. A me è sempre stato antipatico sin dalla versione 1.5. Non capisco come si possa pensare che un word processor elefantiaco che ambisce a funzionare anche da browser per il Web sia meglio di un word processor che fa solo il word processor.

  2. Yoga, sarà anche per il fatto che non conosco alternative (a parte l’obsoleto Text Edit) ma io adoro Word. Lo trovo molto funzionale e intuitivo. Secondo te, esistono programmi migliori? Puoi dirmi il nome? Io ho sentito parlare sempre e solo di Word.

  3. Per Mac: oltre al citato Pages, ci sono Nisus Writer Express e Nisus Writer Professional, Mariner Writer, Mellel (per costi che vanno dai 29$ in su). Poi, word processor con varie specializzazioni: TextWrangler (gratuito e potentissimo per il “solo testo”); StoryMill (per libri e romanzi); Scrivener (per scrittura creativa e progetti cinema/tv ecc); OmniOutliner (io lo uso per i testi dei siti Web: anche con Word si possono gestire i testi alla stessa maniera, ma OmniOutliner è più semplice, veloce e diretto). Sicuramente ce ne sono anche molti altri.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s