God was a copywriter.

Come è noto Dio, ma ancora di più suo figlio, si distinsero per grandi esempi di copywriting. In effetti i vari “Gli ultimi saranno i primi.”, “Alzati e cammina!” o “Chi ama mi segua.” (che non è sua, pardon) erano dei veri e propri claim, per la precisione i primi della storia. L’unico che non ho mai capito è il celebre “E’ più facile per un cammello passare nella cruna di un ago…”: non mi risulta che Gesù assumesse droghe, propendo quindi di più per un errore nella traduzione dei Vangeli. In ogni caso, sarà forse per questi preziosi trascorsi che le proposte giunte per il concorso erano soprattutto campagne di solo testo. Su questa pagina trovate la campagna più votata dai giurati (quella di ATEO NON CONVINTO, con 4 segnalazioni) e le due seconde a pari merito (NICORUK e FINOALRESPOSO) con 3. Se siano campagne che possano convincere qualcuno ad avvicinarsi a God, o anche solo a convincersi della sua esistenza? Assolutamente no. Se siano titoli degni degli eterni slogan di Jesus? Ci mancherebbe. Ma sono dei riusciti tentativi di far sorridere, scaldare un po’ l’argomento, e rivolgersi a un target giovane, come richiesto nel brief. Mi sarei aspettato più idee visive, ma evidentemente l’argomento non era facile. Belle invece le idee radio e alcuni ambient. Il vincitore lavora già in una bella agenzia milanese, motivo per cui lo stage in The name o altra agenzia milanese (da me millantato senza alcun potere di procurarlo) ce lo può tirare allegramente sui denti. E’ stato un bel gioco, alla prossima.

Si ringraziano i giurati Giuseppe Mazza, LSD, Giannotti, Albanese, Mauro Manieri, e i vari commentatori sparsi.

Elvis has left the building.

Advertisements

65 comments

  1. Ma cosa cazzo centra yoga? Mica ha scritto che dio è stato l’unico copy della storia. Ma che oseservazioni fai? Visto che il tema del brief era Dio, Ted ha citato delle frasi dette da Dio o dal figlio. Te ne esci con Giulio Cesare che non c’entra na mazza..

  2. Ma no, Yoga – che è sempre uno preciso – scrive che prima di Gesù c’erano stati altri “copy” altrettanto illustri. Ed è la verità.Però non penso che la romanità c’entri qualcosa, altrimenti Giulio Cesare l’avrei citato, correct?

  3. A Yoga, telo dimo in romanaccio, così sei + contentone (che fa rima co’ …..).Fateje largo che mo passa lui,er giovenotto de ‘sta Brianza bella,è propprio un regazzo fatto cor piselloE le regazze nun fa innammorà,E le regazze nun fa innammorà.Ma che ce frega, ma che ce ‘mportaSi Yoga ar blog cià messo er comment;E noi je dimo, e noi je famo:“Ciai messo er comment e nun te leggemo”.Ma però noi semo quelliChe j’arisponnemo ‘n coro:“Evviva er blogghe de TaddeucciE de ‘sta zozza società”.firmatoPASQUINO

  4. ted, ma lo sai che per colpa di certi commentatori il livello è sceso al di sotto di quello della deusanio o comecazzosichiamalei? forse dovresti bloccare i commenti per un pò, che dici?è di una tristezza infinita che almeno qui non si possa stare tra persone intelligenti.

  5. A rega’, so’ sempre Pasquino.Me sa che er ganzo delle 21.56 è er mitico lombardo che più Lombardi non si può.E allora, siccome che ce sta simpatico e che li commenti che nun je piacciono so’ quelli che je famo, mo je dedicamo st’artra stornellata.Che tanto lui cià ‘n sacco de sens of iumor.Lo vedi, ecco Giannino,na sagra è dell’ovvio,fortuna che ‘n beve vino sinnò ‘n se spegne più.Appresso vi è Genzanocor pittoresco Albano (quello der keyaward, n.d.a)su viett’a diverti’Nannì Nannì.So meyo de la sciampagnali post der blogghe suoce fanno la cecagnadar tempo de Noè.Commenta a tutto spianoma vatte a fa ‘r grano!Annamo a spegne er PCNannì, Nannì.

  6. Grazie per l’apprezzamento Ted. Mi spiego meglio: “romano-centrico” nel senso di “cattolico-romano”. Grazie anche per le Pasquinate anonime. Una volta Pasquino se la prendeva col Papa e, se lo beccavano, rischiava la prigione. Oggi l’intrepido Pasquino agisce comodamente via Internet e, per ridurre ulteriormente i rischi, irride chi non conta nulla e non ha nessun potere. La prudenza non è mai troppa, Pasqui’. 🙂

  7. sono 21 e 56, non sono lombardo e ti sei risposto da solo. per capire cosa intendo, basta andare a leggersi i commenti sul blog di scamp, l’amico inglese di ted.

  8. Tu e il tuo compare zittino, il grande e ineguagliabile Luca-Belushi-Albanese, siete dei geni. Il mio rispetto, che gia’ avevate, totale. Oggi poi, e qui ti faccio risparmiare un sacco di soldi di analista, ho capito perche’ le tue donne scappano. Sei troppo inafferrabile nella tua scaltrezza. E di piu’ in pubblico non posso leccare. Comunque consiglio a chi ha fatto il radio ”orgasmo” di pagarsi l’iscrizione a Cannes. Vincera’ un premio, che poi gli verra’ tolto per palese campagna finta-che poi sara’ tutto da dimostrare perche’ comunque documentata su questo blog- e ne parleranno tutti.In ginocchio sui ceci, la faccia sotto i vostri piedi, il vecchio FRa’.

  9. LSD muoove il suo canuto culo solo per venire a mettere i dischi ad UNPIATTOSOLO@Pravda, vodka bar e tempio del buon bere, di Milano. Fidati. Lo so napoletano e napoletano lo nacque.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s