Vecchie rockstar in salotto con i propri cari: the Disbanded series.

Oggi una rockstar (o diciamo meglio: una star della musica contemporanea) ritratta nell’atto di dare fuoco al proprio strumento, denudarsi in pubblico o sniffare droghe in privato non è più classificabile come Disbaneded, ma piuttosto come Ordinary. Comprensibile: ne abbiamo viste troppe. Ecco quindi che la nuova frontiera Disbanded è recuperare vecchie foto dei leoni maledetti in salotto, con i propri cari. Questo vecchio servizio di LIFE ci mostra alcune leggende degli anni ’70 come non le avete mai viste: nei luoghi in cui giocavano con il trenino elettrico o aspettavano Babbo Natale con disgustosa musica soul in sottofondo. Foto attuali, moderne, contemporanee. Oggi possiamo solo tentare di ricrearle, e infatti il mondo è pieno di copie sbiadite. Quella di Zappa ci racconta storie di interminabili barbecue in giardino, Elton John fu chiaramante segnato dagli stivali celesti della mamma, mentre Eric Clapton era tutto sua nonna Rose. E pensare che oggi è la zia di se stesso.

Elvis has left the building.

Advertisements

10 comments

  1. Di sicuro in quelle case da qualche parte c’è una leva nascosta che, tirata, aziona un meccanismo che ruota le pareti nascondendo mobili, caminetti e genitori per mostrare invece banconi da bar zeppi di liquori, mega casse che sparano R’n’R a tutto volume e pali da lap dance con relative gnocche. O almeno, se io fossi una rockstar casa mia sarebbe così.

  2. Che tristesse: ma è mai possibile che l’artista, il genio deve essere per forza “disbanded”? Why not straordinary life? I casi sono rari di vecchietti sorridenti e inbanded. Mah. In quelle foto, è come stare nella casa di Barbie. Come trascorrrere il Natale guardando il film di Frank Capra ascoltanto musica classica? Che cosa disgusted ted, you are right. I vecchi leoni sono scappati dallo zoo e ora hanno un premio alla carriera a venezia. Scherzo. Ordinary people.Barbie, in cuor suo, piange. Ha freddo e sente l’umidità, un rametto le si è conficcato nella schiena, sull’abito scorazzano formiche e scarabei e i ragni tirano le cordicelle. Ecco. Le case delle rockstar sono come quelle case di fiaba disbanded, con moscerini, insetti e zanzare nascosti inside, dappertutto. Che tristesse: straordinary disbanded ordinary people. LNicky Rocks: MOn DIEU!

  3. questo post è pieno di vento, di rumore, di collera e tutto ciò non ha alcun senso.E’ come una conchiglia adagiata su un tavolino del salotto: se si avvicina all’orecchio, è come ascoltare cantare il dolce rumore del mare.L has left the building (autumn 2008)PS: ted, l’essenza dei calzini blu è fantastica, come riempire una calza piena di caramelle e adagiarla sotto quel caminetto in quella disbanded room.

  4. Grazie, ted.Posso dire già da adesso che questa è la più bella sorpresa che ho ricevuto per Natale.Ho un solo dubbio: col tipo di salotto in cui ho mosso i miei primi passi, perché non sono diventato almeno un Renato Zero?

  5. i colori di casa Zappa, sono di un’attualità commovente. In primavera, devo giusto ridare una mano di pittura a tutta casa.Una nota a parte meritano anche gli stivali della mamma di Elton John

  6. Vivere in case con un arredamento cosi brutto li ha fatti diventare star. Eppure in casa avevo un poster di Francesco di Giacomo nudo. E i tappetini di ginghialetto per non ghiacciarmi i piedini al risveglio.

  7. X Frà:hanno deciso di vivere in un arredamento così brutto quando sono diventate star. Non il contrario. 🙂Zappa non veniva certo da una famiglia così benestante da permettersi un simile arredamento. Non mi ha stupito vedere una foto simile. Più che altro mi ha stupito che avesse una madre simile: sembra un uomo. Sembra Pozzetto con gli occhiali. 🙂Grande Zio Frank!

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s