Resta solo da capire chi e quando lo farà fuori.

Io punto tutto sul complotto islamico. Un attentato ad opera di un (finto?) naziskin assoldato per gettare scompiglio nella società americana, scatenando di fatto una sorta di battaglia civile che faccia sprofondare del tutto l’ex grande potenza. Credo di meno nel gesto isolato di un pazzo, per quanto non è che in America manchino i pazzi. Sulla data sarei più incerto: il 20 gennaio mi pare troppo in là. Ma può anche darsi che, miracolosamente, ci arrivi. In fondo, come ha detto ieri Obama nel suo bellissimo discorso, l’America è, oggi più che mai, il luogo in cui tutto può accadere. Addirittura sopravvivere a un’elezione come questa.

Elvis has left the building.

Advertisements

19 comments

  1. per un momento ho creduto/sperato che ti riferissi a Toscani…vabbeh… cmq ted non sei stato attento. hai visto la nuova tecnologia-piu-inutile-de-mondo che ci ha mostrato ieri sera la CNN? il collegamento da chicago in studio via ologramma?ecco la nuova arma di difesa del Presidente USA: c’è, non c’è, è qui, è là, gli spari, ammazzi quello dietro.Obama è invulnerabile, proprio come Mario Bros.

  2. Anche io pensavo ti riferissi a Toscani. in quel caso anche il 7 novembre potrebbe essere già troppo tardi. ma probabilmente riuscirebbe a scamparsela. lui sì che ha snai.

  3. cinismo travestito d’ironia. ha fatto il suo tempo. Prendo atto che da questo blog (ben chiaro, ad insindacabile giudizio del padrone di casa) spariscono i post. Chiamatemi pure irresponsabile…era meglio lasciarla cantare a Obama, dal palco di Chicago.

  4. cletus: già. basta parlare di complotto islamico: si apre una nuova prospettiva nella storia della politica mondiale; Let’s hope things will be different. vedremo. Intanto, faccio notare il titolo disbanded del NY Times: molto significativo. Infine, personalmente, la vera rivoluzione accadrà quandoun futuro presidente non dichiarerà la propria appartenenza religiosa.L PS: Ted, bello punto snai, ma il logo però…

  5. ha preso troppi voti. se si avvera la tua simpatica profezia e si rifanno le elezioni, i democratici non avranno un motivo in più per stra-rivincere?

  6. D’accordo con Cletus <>ma anche col fatto che gli servirà Jack Bauer)<>.E’ pur vero che <>a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina<> (cit.), ma il cinismo travestito da ironia non mi piace. Così come non mi è piaciuto il titolo de <>Il Giornale<>, che credendo di essere arguto/provocatorio/sagace/altro declamava <>“STRANO MA NERO”<> per poi <>consigliare<> a McCain di ricontare le schede, mettersi a frignare, fare lo sciopero della fame.(No, purtroppo non è una battuta…)Spero che, i fatti non diano ragione alla nostra paura, comunque.

  7. Quanto alla traduzione, a bruciapelo: <>“Lasciamo che gli argomenti siano l’unico argomento”<> mi pare renda l’idea.(Si può ovviamente fare molto di meglio.)

  8. Va bene butto anche questo post.Era solo una cosa che temono tutti, o che hanno pensato tutti. Naturalmente spero che non si avveri (si vede comunque che ancora non è uscita l’edizione italiana del mio libro “The art of sdaramtize and not taking themselves too much seriously”).

  9. Berlusconi non farà fuori nessuno. Lui è soltanto un’ala di un pollo presente in un grande pollaio.E poi l’italia non fa testo: figuriamoci, è una svirgolata grafica di mappamondo. 🙂Ted, lascia che questo thread muoia in santa pace. Pensiamo alla pubblicità, non ai testimonial.Mr. Becks

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s