Sbadigliare costa.

Non chiedetemi perché ma ho recentemente fatto una breve ricerca per sapere quale fosse lo spot più costoso di tutti i tempi. E’ venuto fuori questo film porno: tale è, credo, per gli appassionati di Ferrari. Io in materia sono completamente asessuato, pertanto mi sono annoiato tantissimo. Elemento Disbanded: il regista è il padre del batterista dei Pink Floyd, che io già ritenevo vecchio di suo. “Shell had a long tradition of efforts in automotive filmmaking before this commercial, notably a series tracking the history of motor racing directed by Bill Mason (the father of Pink Floyd drummer and now vintage racer Nick Mason). Since then, Shell has produced some notable efforts as well, especially in conjunction with its commercial link to Ferrari, and its latest collage of Ferrari Formula 1 cars is reportedly the most expensive television commercial produced to date with a budget of $3.9 million.”

Elvis has left the building.

Advertisements

19 comments

  1. si in effetti per quelli come me è un porno. non tanto il video, quanto l’audio! chiudo gli occhi, ascolto i vecchi V12 e mi lascio andare. noto con piacere che nella versione international il benzinaio non fa la battutina sul tempo di percorrenza del pilota.scusa ted, non riesco proprio a criticarlo questo!

  2. secondo me (ma sono un total petrolhead)è un’idea fantastica eseguita in modo sublime!e poi sono 3,9mln di $ spesi benissimo: un film così non invecchia mai, ogni anno aggiungi un pezzo con la nuova macchina e via!!!

  3. Questo post e buona parte dei suoi commenti sono la prova che, nel giudicare la creatività pubblicitaria, la componente <>ideologica<> e <>soggettiva<> ha un peso enorme anche fra “esperti”.Personalmente non sono un feticista delle auto, prediligo i mezzi pubblici e amo andare a piedi. Ma da giovane ho lavorato per AutoCapital e ho imparato a valutare il punto di vista degli appassionati di auto e di auto d’epoca.Da quel punto di vista, il film è egregio, colpisce perfettamente il cuore degli appassionati di motori, da quelli più tecnici a quelli più superficiali.Da un punto di vista strettamente tecnico cinematografico, se si vuol fare gli snob l’idea forse non sarà gran che, ma è certamente ammirabile la capacità organizzativa nel mettere insieme, sia pure a caro prezzo, tanti modelli di Ferrari in così tante location.Insomma, non fate sempre gli snob 🙂

  4. Che posto di bifolchi. Gentile affranto perche’ non va a farsi una vacanzina a Curma? Ecco mi si e’ scaldato il cocktail. Uff che noia..nessuno che ha un po’ di cipria?Gilda Ginevra Mafalda di Concita de Gregorio dell’Unita’ in Mastercard.

  5. se proprio dobbiamo parlare delle cosiddette emozioni al volante, molto meglio godersi il famoso “giro girato” di lelouch nella parigi dell’alba, con al volante -pare- jacqes lafitte (ma lui ha smentito sennò finiva al gabbio, e invece c’è andato il regista). questa ne è solo una citazione worldwide. evvabbè, d’altra parte non si chiamerebbe lelouch. per tutti quelli che non sanno di cosa sto parlando… un link parla, anzi romba (ah ah) da solo:

  6. Mammamia, qui siamo a livelli estremi: ”Anonimo ha detto… come anonimo 17.32 29 ottobre 2008 13.38”Fatevi del male, continuare cosi’, clap clap, fatevi del male, continuare cosi’, clap clap, fatevi del male, continuare cosi’, clap clap, fatevi del male, continuate cosi’, clap clap..

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s