Best & Worst of the month.

Best:
Questa affissione sui cani-guida per i non vedenti è bellissima e merita, nella sua semplicità, un premio. Anche fosse solo quello di questa nuova rubrica, pure lui invisibile. (Via ibelieveinadv)

Worst:
Tu sei l’iPhone, non hai alcun problema a vendere i tuoi pezzi, e la pubblicità te la stanno facendo già tutti, dai telegiornali ai giornali, ai siti di tutto il mondo: che bisogno hai di mandare in onda questa demo? Perché non mi fai un po’ sognare, o meglio ancora divertire? Delusion. Quasi quasi tolgo la mela adesiva dalla mia macchina.

Elvis has left the building.

Advertisements

30 comments

  1. I colpevoli hanno però lasciato un indizio: sull’indirizzario c’è il nome del producer di Tbwa/Italia ( matteo di giacomo )che ha curato l’ adattamento.Voce spk,fotografia, montaggio e testo vorrebbero essere easy e accattivanti,ma hanno un che di poverello rispetto all’originale.

  2. Oddio no. Anche qui inizia l’eposizione alla pubblica gogna di campagne pubblicitarie.. Giudizi, considerazioni, rosicamenti..No Ted, non lo fare. Non rovinare questo gioiello..

  3. Per Anonimo delle 17.26: no, non lo farò.Questa non è una campagna come le altre, per cui mi sono permesso. A ben vedere non è nemmeno una campagna. Soprattutto non c’è nessuna pubblica gogna per nessuno, solo l’amara constatazione di un cliente e di un brand che potrebbe permettersi qualsiasi cosa ma ha deciso di seguire una strada poco in linea con il coraggioso e amato spirito Apple. Tutto qui. L’agenzia non sapevo nemmeno ci fosse, e non credo che nemmeno c’entri nulla con questa scelta Disbanded.

  4. In realtà anche in usa Steve&co. se ne sono usciti così, ma con ben altra base musicale, una metrica funzionale al testo e ben altro spk, ergo ben altra resa della cosa. E va bene i riadattamenti, ma per farli così allora regaliamo a tutti un corso d'inglese che facciamo prima…F.

  5. Oggi ormai l'amato e coraggioso spirito Apple, come lo chiami tu Ted, è più nei prodotti, nel packaging, nel punto vendita,che nella pubblicità. Soprattutto non nella pubblicità che arriva qui alla periferia dell'impero Apple.Ma è un limite? Uno dei 5 black Pencil del D&AD quest'anno l'ha vinto l'Iphone (categoria design)e con tutta la buona volontà, credo che questo sia uno di quei casi in cui la pubblicità sarà sempre e comunque inferiore al prodotto.

  6. Lo sai bene Ted, quando in un blog si parla di campagne (campagne lo sono, cambia solo il mezzo e il modo) la pubblica gogna è una triste e noiosa conseguenza. Tutti fenomeni, tutte raffinate menti creative ingiustamente tenute fuori dai più prestigiosi circoli creativi del mondo in cerca di vendetta.Anche se la nascita della nuova rubrica proprio non ce la vedo dentro questa disbanded zone, spero che la strada che prenderà il blog sia sempre quella che finora mi è piaciuto percorrere leggendolo.Anonimo delle 17:26(uno che di solito si firma)

  7. e aggiungo: ma che c’entra poi con lo spot? Mah. Anonimo delle 17.26: io non amo molto le rubriche, ma questo blog riesce sempre a stupirti, très sympa. In questa disbanded zone, forse the disbanded of the month sarebbe sato più azzeccato. Ma la bella e la bestia, il brutto e il bello, ecc… sono luoghi comuni che funzionano sempre. Ciau

  8. TED BANDED? 🙂Per me ogni nuova rubrica è stimolante.Trovo bellissima questa affissione sui cani guida.L’Apple invece non si è sprecata. Ma in fin dei conti non ci sono in vista nè 1984, nè 2001 odissee nello spazio. Quindi, pace all’anima loro. 🙂

  9. anonimo: oh my god! Come dire, non serve avere una supercar lussuosa se poi non puoi attraversare il ponte di paglia! Scherzo. L’apple sulla macchina è incollata!delusion. ciauuuu

  10. c/c contro corrente.A me ‘sta cosa che, quando entri in qualunque negozio Apple, l’ultimo dei commessi ti parli con la sicumera di un cardiologo di grido mi fa orrore.A me ‘sta cosa che la gente fa le nottate in sacco a pelo per compare l’iphone mi fa orrore.A me ‘sta cosa che la gente attacchi l’adesivo Apple in macchina mi fa orrore.A me ‘sta cosa della “videobrochure” Iphone mi fa orrore ma meno delle prime tre.

  11. Oh my gold!Ripeto. E non “Oh my God!”.Di paglia qualcuno qui ha le sinapsi!Band-aid (un cerotto sulla mela adesiva).

  12. mi sono collegato al tuo blog oggi, dopo aver letto il post di ieri sulla paventata chiusura disbanded del blog medesimo, e per una pura casualita’ ho digitato per errore teddisbanded.splinder.com e mi ha detto che il blog era cancellato.“Lo ha fatto. E’ Disbanded.” Ho pensato…poi ho detto, fammi controllare su google per sicurezza🙂

  13. anonimo, le sinapsi di paglia (oh my god!) vengono quando ci si ritrova in una città piena di turisti ubriachi di sole (oh my gold!) proprio come in una fotografia di Martin Parr.

  14. Dunque l’IPhone serve per il lavoro? Ah.In quanto alla pubblica gogna: la condivido pienamente, non penso che siano vendette di creativi frustrati ed esclusi dalla elite. Per caso si teme il giudizio del target?

  15. Dopo averla vista in inglese, e poi in italiano, e poi dopo aver visto l'iPhone gestito dai banditi delle tlc italiane, m'e' caduto il mio iPhone at&t reso libero da quel provider americano dall'it dpt di m-o-d e si e' filato il vetro dello scermo. Ora lo porto da CarGlass. Ferruccioooo, 43 anniiiiii capo officinaaaaa.

  16. Ho visto gente comprarsi, dopo lunghe file, l’iphone al centro commerciale di caserta e di torvajanica, e ho capito che gli spot non erano per gente come noi (lo dico senza implicazioni di giudizi) ma per loro, devono solo andare e comprare, qualsiasi messaggio oltre questo sarebbe stato inutile. Ho scritto a Steve Jobs e gli ho chiesto: why? se mi risponde, vi farò sapere…

  17. caro ted, non si può non concordare sull’affissione-cane. per le demo apple… mah, a me sembrano così smaccate che sembrano fatte apposta per eliminare il “think different” e creare una specie di popolarizzazione accelerata del brand. forse il tuo, come il mio, è anche un lamento sull’ Oh Cazzo Adesso Apple Diventa Di Tutti? perché alla fine, tanti I’m A Pc cominceranno a finalmente a conoscerlo (ed amarlo) davvero, questo mac.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s