मीदिकोनो अ टोकियो.

Mi dicono che la Portfolio Night va verso il sold out, sono rimasti poco piu’ di dieci biglietti in vendita, e ogni direttore creativo vedra’ in tutto 9 persone.
Leggo anche che solo Londra, New York e Melbourne sono sold out: segno che stiamo diventando come inglesi americani e australiani? Anche i nostri stipendi lieviteranno da par loro? E gli annual? improvvisamente bellissimi? Per tutte queste risposte c’e’ tempo. Io intanto dalla mia stanza di albergo vedo un grattacielo sottile e curvo come un cucchiaio. Saranno 60 piani. E’ tutto della Dentsu, agenzia di pubblicita’. Qualcosa mi dice che dovunque sei a fare questo lavoro, ce n’e’ sempre uno in cui staresti meglio.

The Elvis’ jap impersonator has left the building.

Advertisements

14 comments

  1. Aggiungo che ignoro i motivi per cui il titolo di questo post e’ aopparso in (credo) Thailandese.Sono lost in translation come nei migliori luoghi comuni.

  2. si ma quello era il Park Tower di Shinjuku, e il piano era il 50esimo. Bel film cmq, il grattacelo poi, non aveva affatto la forma a cucchiaio ripiegato quasi a voler cercare il suolo, ma era dritto ed alto quasi a voler sfidare il cielo. Sayonara again. L

  3. Ciao Ted, a me Tokyo è piaciuta da morire, ma l’ho anche vissuta in una circostanza assai felice quindi magari il mio giudizio è biased. Però ricordo il primo Taxi preso. Faccio un cenno, mi si ferma accanto e la portiera si spalanca da sola. Penso: “Cazzo, che figata ‘sti Giapponesi, ma quanto sono digitali!?!”. Entro, il tassista si china e tira un maniglione che richiude la porta. Era una roba meccanica. Poi si è fermato cinque volte a chiedere informazioni, perché gli indirizzi sono tipo: “il vecchio libraio con la porta rossa che abita sopra alla lavanderia a gettone, dietro la fermata della metropolitana”. Vabbè. Alex P.S. PN6 a Milano ha messo il record: sold out 8 giorni prima. C’è dietro una quantità di lavoro enorme, ma ne vale la pena. E anche il post sul tuo blog ha messo il record: 92 commenti (anche se Lombardi e Mr. Becks lo hanno boostato, e neppure poco).

  4. Ma la domanda è: Cosa volevi scrivere come titolo?Anonimo,per scelta.Che poi potrebbe essere il nic di uno che si chiama anonimo. O meglio ancora, un anonimo che però non vuole rimanere anonimo tra gli anonimi. Ok, ho sonno.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s