Colette presenta le sue nuove linee.

C’è qualcosa di immutabilmente triste nella moda e nelle sue icone così fintamente Disbanded. L’ultima trovata viene da Colette,
celebre negozio-boutique di Parigi e del web intero, che espone dentro queste teche di resina alcuni grandi marchi realizzati con cocaina mista a zucchero. Per essere precisi, l’installazione proviene dalla mente di un artista svizzero il cui nome finto è Comenius Roethlisberger (il nome vero lo ignoro) e intitolata “Dearest Constellation, Sweetest Invitation”. Qualsiasi cosa stiate facendo oggi, sentitevi molto, molto più utili di Comenius, finto Disbanded #33.

Elvis has left Paris.

Advertisements

4 comments

  1. già. che tristesse quelle icone disbanded!Certo,fare un giro da Colette non è proprio a bon marché, ma ha delle cose così charmant a partire dalle simpatiche bags, passando per quelle curiose t-shirt e girovagando per tutte quelle delicieux petit choses … anche la Lune, in rue durantin mi pare, ha cose originali… ecco, se penso ad una journée per le strade di Paris,la sensazione è questa:

    NATURELLEMENT efficace. Pas sucrè. L

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s