Tutte le volte che Elvis has left the building.

Prima che questo blog muoia, sepolto dall’ignavia del suo autore che lo scrive di notte senza aiuto alcuno di droghe, e ucciso dalla Disbandedness di alcuni dei suoi commentatori, voglio raccontare perché Elvis has left the building. Spiegare a chi non lo sa cosa vuol dire questa frase. Se solo aveste la pazienza di aspettare il caricamento di questi 3 minuti e 49 di video, e voleste muovere il cursore agli ultimi secondi di uno dei mille concerti di Elvis (l’ultimo, pare), notereste questo: lui abbandona il palco, scortato da un paio di miracolati della sua crew che lo depositano letteralmente nella Limo. A quel punto – solo a quel punto – si ode chiaramente la voce di uno speaker nel teatro dire: “Ladies and gentlemen, Elvis has left the building”. E’ il segnale per tutti che Elvis non avrebbe fatto il bis. Che si può andare a casa. Un rito ripetuto a tutti i concerti. Dal vivo. Sì, perché la prima follia Disbanded di tutto questo è che la voce non veniva registrata come quella di Pino Locchi al Maurizio Costanzo Show: no, questa era una messa in scena che si ripeteva ogni volta. Lo speaker si chiamava Al Dvorin. Continuò per anni, anni e anni a chiudere i concerti di Elvis con queste identiche parole. E c’è da scommettere che deve averle pronunciate anche in una chiesa, quando il Re se ne andò per sempre. Esattamente questo è il genere di cose che mi hanno portato ad amare il personaggio Elvis, pur possedendone sì e no due dischi. Del resto se nessun film su di lui ha avuto successo è perché qualsiasi film era sempre il Parte Seconda, io credo. Al Dvorin, la voce di questa storia, morì pochi anni fa. Con un certo clamore delle cronache americane. Non ci credereste se vi dicessi come. Un incidente di auto. Veniva da un raduno di sosia di Elvis, dove era andato a fare se stesso.

Al & Elvis have left the bulding.

Advertisements

44 comments

  1. La frase e la sua storia sono bellissime e un pò tristi, perciò vi ricordo la frase di un noto comico in apertura ai suoi show al Saturday Night Live:SALVE! SONO CHEVY CHASE E VOI NO…

  2. Incredible. il concerto è datato 21 giugno 1977. il giorno in cui Elvis definitively left the building sono nata io. la mia vita da questo momento prenderà tutta un’altra piega.

  3. the show’s over, the curtain has fallen, the sun has set, that’s all she wrote, the fat lady has sung, our work here is done – move along – nothing more to see – disperse – beat it, turn the page – hit the road – don’t forget to tip your waitress – pack it up – turn out the lights – das ist alles – time’s up – toodle-oo – exeunt omnes – class dismissed – back to work – don’t let the screen door hit you – where the good Lord split you – end of story – that’s all there is ther – ain’t no more – so long – hasta la vista – you don’t have to go home but you can’t stay here – later gator – 30 – buh-bye – get lost – ite missa est – the end – finito – Scotty, beam me up_f

  4. Carlo-Mario, sarebbe interessante fare un’analisi delle droghe assunte da Elvis nei suoi ultimi anni Disbanded. Medicinali. Droghe. Alcolici. Se spippetasse non so, lo presumo.

  5. Per quanto riguarda le drogheposso dirvi tutto io.La vera droga dsbndness è un semplice Wiskye con aspirina appena svegli. poi ad intervalli come si fa per l’antibiotico.Tuute le altre droghe i dsbnds nemmeno le considerano. dicono che fanno male alla salute. Lo so per certo perché l’ ho visto per una vita dire e fare da veri dsbnd e probabilmente anche Elvis faceva cosi’. e poi

  6. sinceramente a me non interessa un accidenti quali sostanze abbia assunto per poi ridursi così… forse la causa sarebbe già più interessante…in ogni caso, io preferisco ricordarlo in quel bel video di quella canzone “Love me tender” mi pare…. LPS: allora a Paperonia si è davvero disbnd!L

  7. non te la prendere genialina edi son! Si fa per dire! E poi, pensavo alle armi di genialina edi son, alle le pillole paralizzanti ecc.. L

  8. già. mi sa che è un blog meccanismo mangiadischi questo… che siano di banana, di mela, o meglio ancora di fragola… forse non riconosce i frutti! L

  9. Dunque è deciso, si chiude. Mantieni la parola data Ted? Ottimo gesto Inbanded per esprimere fino in fondo il fare disbanded.Dimostrazione per assurdo. Forse ho afferrato la Disbanded philosophy. Forse.

  10. prima di tutto sono rincuorato dal fatto che almeno fino al 2008 leggeremo ancora di queste storie disbandedleggo poi che Forbes calcola che quest’anno Elvis abbia fatturato qualcosa come 49 milioni di dollari, superando Kurt Cobain (primo nel 2006) nella classifica delle star morte che hanno guadagnato di più. New entry della speciale classifica James Brown, mentre vedo che è ancora presente con 18 milioni nientemeno che Albert Einstein, grazie ai cartoni e al merchandising della serie Little Einsteins. Per tutti i patiti delle classifiche.http://www.forbes.com/2007/10/26/top-dead-celebrity-biz-media-deadcelebs07-cz_lg_1029celeb.html

  11. E la storia della Cadillac che Elvis mandava in tour al posto suo?Forse la Limousine la usava solo quando in tour ci andava di persona.

  12. a questo punto ci sta bene una canzoncina,la conoscevate? io no, l’ho scoperta solo oggi_fLadies and gentlemen: Elvis has just left the building Elvis has just left the building — Those are his footprints, right there Elvis has just left the building — To climb up that heavenly stair He gave away Cadillacs once in a while; Had sex in his underpants, Yes, he had style! Bell-bottom jump-suits? That’s them in a pile, But he don’t need ’em now, ‘Cause he’s makin’ Jesus smile! Elvis has just left the building — (There he goes!) Those are his footprints, right there Elvis has just left the building — To climb up that heavenly stair The Angels all love him, He brings them relief With droplets of moisture From his handkerchief! Cher’bim ‘n ser’phim Whizz over his head — Jesus, let him come back! We don’t want Elvis dead! So what if he looks like a wart-hog in heat? He knows we all love him — We’ll just watch him eat, So take down the foil From his hotel retreat, And bring back The King For the man in the street! Elvis has just left the building — Those are his footprints, right there Elvis has just left the building — He’s up there with Jesus, in a big purple chair

  13. Fino a questo post credevo di aver capito cosa volesse dire Disbanded. Il mio neurone traduceva (anche se non era una traduzione perfetta) in “sottostimato+successo+sconnesso+altro da definire”.Poi mi sono accorto che il mio neurone leggeva Disbanned, sostituendo una B con una N ed ho pensato: “Un giro dal neurologo, ecco cosa ci vuole”. Ma poi, in quest’ultimo post, “Al & Elvis have left the BULDING”, senza una I.Il mio neurone, vedendo un refuso del suo copy di riferimento, ha pensato di non essere poi così grave.Il mio neurone ci tiene a ringraziare per la rivelazione del significato di “Elvis have left the building” e sottolinea che quando questo blog sarà disbanded lui soffrirà. Lo sa che tutto deve avere una fine, ma soffrirà. E anche io.

  14. ::.DOCUMENTI SEGRETI.:: ——————————————————————————–FBI.gov File Summary:Although Elvis Presley was not personally the subject of an FBI investigation, the FBI maintains records filed under his name comprising over 600 pages. These records consist of copies of letters from members of the public commenting on his performances, newspaper clippings, and documents reporting that Mr. Presley was the target of extortion attempts. FBI SOMMARIO:Sebbene Elvis Presley non fosse personalmente il soggetto di una investigazione dell’ FBI, quest’ultima teneva documenti registrati sotto il suo nome comprendenti oltre 600 pagine. Questi documenti consistono in copie di recensioni delle sue performance, ritagli di giornale e documenti riportanti il fatto che il Signor Presley era il bersaglio di tentata estorsione.Estorsione? FBI?600 pagine di recensoni delle Elvis’s performance che l’FBIha redatto ?Senza tutto cio’ Elvis sarebbe rimasto un Liga.

  15. E’ Probabile si. Ecco perché non si puo’ parlare di dsbnd italiani.Resta che è nostro disbnd per l’unica cosa davvero dsbndgeniale:la voce F.C. Elvis hasleft TheBuildinig.

  16. già. a volte i segni diventano sogni che si trasformano poi in di-segni che riprendono la forma dei sogni che erano prima di diventare segnali di segni che si trasformarono in sogni… LPS: cmq questo blog è davvero un bel typos di refuso!L

  17. io non ho il mac, ma capisco che la mela della Val di NON può in certi casi dare questo effetto… se cade poi in testa come il cocco, può anche far intuire la legge di gravitazione universale! pare che a Isaac Newton fosse andata così…!L

  18. Buon compleanno Elvis” è senza dubbio l’album grazie al quale Ligabue sfonda definitivamente nel mondo della musica rock italiana. Questo lavoro del rocker di Correggio esce nei negozi nel settembre 1995, e rappresenta l’inizio di una nuova vita artistica per il Liga: infatti è il primo album interamente registrato senza i Clan Destino, la band che lo accompagnava sino all’anno prima. Luciano si trova così a lavorare con un nuovo gruppo di musicisti, da lui soprannominati “La Banda”, con il quale entra subito in sintonia. Il risultato è un album rock con uno stile diverso dai precedenti lavori, che riesce però a farsi apprezzare anche dai non amanti del genere. L’accoglienza del pubblico e della critica è calorosissima, Buon Compleanno Elvis supera la soglia del milione di copie venduto (tuttora l’album più venduto di Ligabue), guadagna 10 dischi di platino e resta nella hit-parade per ben 70 settimane. Ma soprattutto, la musica di Ligabue diventa un fenomeno di massa.Il titolo è un omaggio a Elvis Presley in quello che sarebbe stato l’anno del suo 60° compleanno. Nell’album inoltre le citazioni elvisiane sono parecchie.

  19. l’ho lnkato per dirtelo e lo sapevo perché dove c’è un disco di platino ci sono le mie orecchieanhe se non piace liga

  20. m’interessa il fattore disco di platino. per motivo dsbnd.ascolto anche se non mi piacciono e matematicamente li detesto, pur di trovare, oppure sperando di trovare, un solo motivo per cui milioni di persone l’hanno comprato, osannato e premiato.

  21. mi pare un état d’esprit un pò masochismo disbanded… ! Il cerchio gira ma in realtà non è mai la stessa musica… sono d’accordo però che quella del mangiadischi è davvero sweet! Come il tuo id! L

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s