Non dite mai a un Disbanded "avevamo detto che".

“Avevamo detto che” è una frase che viene spesso pronunciata a seguito di un cambio di programma unilaterale che ha spiazzato una delle parti, più precisamente quella che pronuncia queste parole. A me personalmente non piace, la trovo violenta. Non ricordo di averla mai pronunciata, infatti. Avevamo detto che avremmo cenato insieme? Sì, ma non mi offendo se ora sei stanca. Avevamo detto che mai più dal giapponese ex-cinese? Vero, ma gli amici hanno prenotato lì. Sollecitato da una nostra equipe, un campione di individui ha associato alla frase “Avevamo detto che” un cubo. Altri invece hanno visto una panchina di granito. Il contrario della frase “Avevamo detto che ” è la frase “Oggi mi sento elastico”, oppure “Meglio così”, che è addirittura troppo. Di solito tra gli “Avevamo detto che” si nascondono molti avvocati e commercialisti, ma anche semplicemente un genitore. Tra i “meglio così” abbiamo invece svariati pittori e alcuni cineasti. L’animale che rappresenta gli “Avevamo detto che” è il toro seduto (ma non quello della foto). Presto in edicola la collezione delle frasi da dire – o non dire – a un Disbanded. In omaggio con il primo numero: “Avevamo detto che”, la più terribile di tutte.

Elvis has left the building (he said he would not!)

Advertisements

25 comments

  1. Ti sbagli Dy.Questo succede ai parioli.La macchina è un paio d’anfibicon una pianta verde in mano.tipico non di un genitore,ma di una bambina.

  2. Dipende sempre dalla storiase vedi un suv o una mini.Ci sono anche brutte storie.da non condividere con nessunoe succede che trovi una finestra nurata.per colpa delle stronze in un Suv.ma è meglio cosi.

  3. è un’espressione poco colorata, vero ted. sarà per questo che si è passati a quella foto in bianco e nero? Bella cmq, la foto, intendiamoci. L

  4. già. nei western solo toro seduti con visi pallidi… scxherzo, sono frasi con in mano un revolver e su un cavallo…altro che minisuv! L

  5. Ted, avevamo detto che ti avrei restituito quei 20000 euro.Però mi sa che che li tengo io.Oggi mi sento elastico. Meglio così, no?

  6. Per le frasi, per esempio.Per questo c’è gente che prende pillole. di vari generi.Vogliono Far durare la magia,invece d’indagare il sogno.Giocano al gioco, invece di giocare.Non è la scoperta che li muove:E’ la noia e l’obiettivo.

  7. Sweeter solleva un problema giustissimo: un disbanded può essere un pochetto incazzato?L’incazzatura può essere una delle cause prime dell’inizio di un percorso di disbanding?Sarà mica solo zen un disbanded?

  8. Interessante invece è la figura del Disbanded-zen. Mi chiedo se esista. Tanti post fa, qualcuno parlò di San Francesco come uno dei primi DSBND della storia.Ecco, lui potrebbe esserlo.Ora aspettiamo una poesia sul tema da Rainbows.

  9. Ted, mi hai catapultato in un vortice di incertezza.Vuoi vedere che non ho capito cos’è un dsbndd?Francesco non aveva lasciato una band (a meno che non si intenda per tale l’abbandono dello stato di agiatezza familiare e una gioventù edonista).Lui una band l’ha fatta e pure bella grossa, con quella divisa cool col cappuccio e il cordone. Ho sempre pensato che fosse un fico, di quelli che fanno le rivoluzioni vere e riescono a non ammazzare nessuno.Aveva le idee chiare, il ragazzo, e anche se con profusione di amore per il creato e abbandonandosi alla provvidenza, ha sempre avuto ben chiaro cosa fare e dove andare.E’ per questo che non capisco il tuo punto. Ciò mi rende un po’ disbanded.

  10. Hai ragione Ted. Fare comizi agli animali ignari è segno evidente di disbandness.Il corollario di questo enunciato è che Bandana Silvio è disbanded?

  11. una cosa non mi è chiara: si dà per assodato che un disbanded non possa essere contemporaneamente uno “fico” come San Francesco? non l’ho mai intesa così, non credo che le due cose si escludano, anzi forse essere disbanded potrebbe addirittura essere propedeutico all’essere uno “fico” nel senso san franceschiano ed estremo del termine, uno di queli con dei pensieri che cambiano il mondo per capirci. Illuminatemi.r.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s